BANDO DI CONCORSO

ATTIVITÀ ESTIVA 2004 - CASE DI SOGGIORNO E STRUTTURE CONVENZIONATE

 

Calendario turni attività estiva 2004

 

FANO

PU

Via

Montegrappa

19

(**)

SILVI MARINA

TE

Via

Garibaldi

69

 

LORICA

CS

Via

Nazionale

14

 

FARRA DI SOLIGO

TV

Via

dei Patrioti

80

 

SAN CRISTOFORO AL LAGO

TN

Viale

Europa

11/13

 

(**) La casa di soggiorno di Fano non dispone di stanze singole

Turni – 13 giorni

09

giugno

-

22

giugno

(*)

 

04

agosto

-

17

agosto

 

23

giugno

-

06

luglio

(*)

 

18

agosto

-

31

agosto

 

07

luglio

-

20

Luglio

 

 

01

settembre

-

14

settembre

(*)

21

luglio

-

03

agosto

 

 

(*) SCONTO 10%

 

FIUGGI

FR

Via

Armando Diaz

107

 

Turni – 13 giorni

12

maggio

-

25

maggio

(*)

 

21

luglio

-

03

agosto

 

26

maggio

-

08

giugno

(*)

 

04

agosto

-

17

agosto

 

09

giugno

-

22

giugno

(*)

 

18

agosto

-

31

agosto

 

23

giugno

-

06

luglio

(*)

 

01

settembre

-

14

settembre

(*)

07

luglio

-

20

luglio

 

 

10°

15

settembre

-

28

settembre

(*)

(*) SCONTO 10%

 

CHIANCIANO – Grande Albergo Fortuna

Via della Valle 76

Turni – 15 giorni

15

giugno

-

30

giugno

(*)

 

30

luglio

-

14

agosto

 

30

giugno

-

15

luglio

 

 

14

agosto

-

29

agosto

 

15

luglio

-

30

luglio

 

 

29

agosto

-

13

settembre

(*)

(*) SCONTO 10%

 

VILLAGGIO VACANZE LIDO CASCATA PAESTUM

SA

Via Linora Contrada Licinella

VILLAGGIO VACANZE MARINA RESIDENCE CASTRO MARINA

LE

Via Litoranea per Trifase, 170/171

Turni – 15 giorni

15

giugno

-

30

giugno

(*)

 

30

luglio

-

14

agosto

 

30

giugno

-

15

luglio

 

 

14

agosto

-

29

agosto

 

15

luglio

-

30

luglio

 

 

29

agosto

-

13

settembre

(*)

(*) SCONTO 10%

                                 

 

BROLO (ME) – Hotel Club Costa Azzurra

Via Marina 66

Turni – 15 giorni

15

giugno

-

30

giugno

(*)

 

30

luglio

-

14

agosto

 

30

giugno

-

15

luglio

 

 

14

agosto

-

29

agosto

 

15

luglio

-

30

luglio

 

 

29

agosto

-

13

settembre

(*)

(*) SCONTO 10%

 

NB. escluso Chianciano, le strutture in convenzione non dispongono di stanze singole

 

Criteri di ammissione

Al soggiorno sono ammessi gli iscritti in servizio o in quiescenza, ed i seguenti familiari:

·          il coniuge non legalmente separato e convivente dell’iscritto/a;

·          i figli celibi o nubili, legittimi, legittimati, naturali, legalmente riconosciuti, adottivi,  affidati ed orfani purché  fiscalmente a carico; (gli orfani minorenni o inabili potranno essere accompagnati dal genitore superstite);

·          i genitori  purché conviventi e fiscalmente a carico;

·          le sorelle o i fratelli maggiorenni permanentemente inabili al lavoro purché conviventi e fiscalmente a carico;

·          vedovi o vedove di iscritti non risposati che godono della pensione di reversibilità e siano sprovvisti di reddito di lavoro (cioè che al momento del decesso erano a carico dell’iscritto).

Per l’accesso alla prestazione la graduatoria viene stilata con esclusivo riferimento al richiedente.

In ciascuna delle case le stanze singole saranno assegnate in base al punteggio della graduatoria generale ed alla disponibilità di ogni casa; in mancanza di disponibilità la sistemazione dei single avverrà in camera doppia.

 

Attribuzione punteggio

Punti

Criteri

2

per ogni anno di servizio di ruolo se trattasi di iscritto in servizio

1

per ogni anno di servizio di ruolo se trattasi di iscritto in quiescenza

80

se trattasi di iscritto appartenente alla I fascia

60

se trattasi di iscritto appartenente alla II fascia

40

se trattasi di iscritto appartenente alla III fascia

20

se trattasi di iscritto appartenente alla IV fascia

20

qualora tra i soggetti per i quali è chiesto l’accesso alla prestazione ci siano portatori di handicap in situazione di gravità o di invalidità non inferiore al 66%

50

di penalizzazione per ogni precedente fruizione estiva negli ultimi 3 anni

25

di penalizzazione per ogni precedente fruizione invernale e primaverile negli ultimi 3 anni

Non è ammessa per i turni di luglio ed agosto la presentazione della domanda per coloro i quali hanno fruito del soggiorno negli stessi mesi dell’anno immediatamente precedente.

A parità di punteggio precede l’iscritto che ha più anzianità di servizio.

La quota giornaliera per persona è così determinata:

Fascia

 

Fascia

 

Fascia

 

Fascia

I

15

 

II

19

 

III

23

 

IV

27

I criteri di determinazione della fascia sono individuati nel modulo di domanda.

Coniugi conviventi non a carico  e vedovi non a carico accompagnatori degli orfani degli iscritti € 39.

Per i bambini di età inferiore  a 3 anni il soggiorno è gratuito. Per i bambini da 3 a 12 anni si applica il 50% della quota dell’iscritto. L’età é determinata al 1° giugno 2004.

Per i turni segnati con l’asterisco (*) è prevista una riduzione della quota del 10%.

 
Documentazione

Le domande, redatte sugli appositi modelli in distribuzione presso i Comitati Provinciali, dovranno essere compilate in ogni loro parte, con indicazione:

·          per gli iscritti in servizio: appartenenza ai ruoli della scuola materna statale, della scuola elementare, dei direttori didattici, nonché della decorrenza della nomina in ruolo (utilizzare il quadro B1 contenuto nella domanda);

·          per gli iscritti in quiescenza: inizio della quiescenza da cui risultino gli anni di servizio di ruolo prestati (utilizzare il quadro B1 contenuto nella domanda);

·          unica Casa e unico turno prescelti.

Le domande non correttamente compilate o carenti di documentazione saranno archiviate senza risposta.

Le domande dovranno essere corredate da:

1) per vedovi e vedove di iscritti dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 da cui risulti che non è risposato, che gode di pensione di reversibilità e che è sprovvisto di reddito di lavoro;

2) dichiarazione della ASL da cui risulti, ove esista, all’interno del nucleo familiare la condizione di handicap ed, eventualmente, la situazione di gravità accertata o di invalidità non inferiore al 66%;

3) certificazione medica attestante la reale necessità di cure per fruire della precedenza per Fiuggi e Chianciano;

4) certificazione medica comprovante la situazione di monorene o trapiantato per la precedenza assoluta a Fiuggi;

5) certificazione medica comprovante la situazione di trapiantato di fegato per la precedenza assoluta a Chianciano;

6) fotocopia del cedolino dello stipendio da cui risulti la ritenuta Enam;

7) fotocopia del decreto di pensione;

8) fotocopia valido documento d’identità;

9) fotocopia del documento rilasciato dalla Asl attestante l’inabilità permanente al lavoro per sorelle  o     fratelli.

 

Modalità di pagamento

Anticipo retta

Il versamento dell’anticipo di € 77 pro-capite è da intendersi a tutti gli effetti quale accettazione del soggiorno e deve essere effettuato all’atto della comunicazione da parte dell’Ente di accoglimento della domanda; la copia della ricevuta di pagamento o la rinuncia dovrà pervenire via fax ai n. 06/58562212 – 06/58562407 oppure a mezzo posta prioritaria all’E.N.A.M. - Ufficio Attività Climatico Termale, V.le di Trastevere, 231 – 00153 Roma entro  5 giorni dalla data della comunicazione.

La mancata trasmissione della ricevuta nel termine sopra indicato è considerata rinuncia e pertanto NON sarà inviata la lettera di ammissione al soggiorno.

Saldo retta

Il pagamento a saldo per l’intero turno dovrà essere effettuato con le stesse modalità di versamento dell’anticipo e la copia della ricevuta di pagamento o la rinuncia trasmessa all’E.N.A.M. a mezzo fax o posta prioritaria 20 giorni prima dell’inizio del turno assegnato.

La mancata trasmissione della ricevuta nel termine sopra indicato è considerata rinuncia.

In caso di rinunce, l’ufficio procederà allo scorrimento della graduatoria, limitatamente a coloro che hanno dato la disponibilità ad accettare l’ammissione all’ultimo momento.

Le graduatorie sono pubbliche e disponibili presso gli uffici della Sede Centrale, V.le di Trastevere, 231 – 00153 Roma, e rese note anche attraverso mezzi di comunicazione telematica.

 

Rinunce - Rimborsi

È prevista la restituzione di quanto versato per eventuali rinunce motivate e documentate; la richiesta formale di rimborso, debitamente documentata, deve essere trasmessa all’Ente entro il 31/10/2004.

 In caso di interruzione motivata del soggiorno è prevista la restituzione di quanto versato per i giorni non fruiti.

Qualora l’iscritto richiedente rinunci al soggiorno i familiari non potranno essere ammessi.

 

Norme generali

Ogni camera sarà destinata a più persone appartenenti allo stesso nucleo familiare.

Per motivi di ordine organizzativo l’ingresso nella Struttura è consentito soltanto dal pranzo del giorno di inizio turno.

Per motivi di ordine igienico non è consentito l’ingresso ad animali.

La permanenza non potrà prolungarsi oltre la prima colazione del giorno di fine turno.

È ammessa la richiesta di una sola località e per un solo turno da parte di ciascun nucleo familiare, ancorché composto da più iscritti all’Ente, a meno che questi ultimi non intendano partecipare separatamente per case e/o turni diversi.

Gli esclusi possono comunicare all’E.N.A.M., tramite fax o posta prioritaria, la disponibilità per altri turni e/o altra casa.

Gli ospiti, entro l’80° anno di età, sono coperti da assicurazione contro gli infortuni.

Situazioni particolari riguardanti i Villaggi di Paestum e di Castro Marina; e l’Hotel Club Costa Azzurra di Brolo

Il Villaggio di Paestum è così strutturato:

- per i mesi di giugno e settembre villette da 4 posti letto;

- per i mesi di luglio e agosto villette da 4 o 5 posti letto.

Le villette sono riservate, pertanto, ai nuclei familiari di 4 - 5 persone. In subordine, tuttavia, ed in presenza di disponibilità di posti, saranno accolte anche domande dei nuclei familiari di tre o due persone.

Il villaggio di Castro Marina (mare di scoglio con accesso, dal villaggio, tramite scalinata) è strutturato in villette da 2, 3, 4, 5 e 6 posti letto.

L’Hotel Club Costa Azzurra  di Brolo è strutturato in stanze triple e doppie.

L’assegnazione degli appartamenti verrà effettuata con riferimento alla corrispondenza tra il numero di posti letto ed il numero dei componenti il nucleo familiare.

In subordine, tuttavia, ed in presenza di disponibilità di posti, saranno accolte anche domande dei nuclei familiari con numero di componenti inferiore a quelli sopra riportati.

Norme comuni ai villaggi di Paestum e Castro Marina.

I bambini non paganti sono considerati in aggiunta rispetto ai posti sopra indicati per i due villaggi.

La rinuncia di uno o più componenti del nucleo familiare comporta la non accettazione del turno o il pagamento dell’intera retta prevista per la villetta assegnata.

Non saranno prese in considerazione domande prodotte da più nuclei familiari per lo stesso appartamento.

Le domande devono essere inviate direttamente alla Sede Centrale dell’E.N.A.M., Assistenza Climatica Termale V.le di Trastevere, 231 - 00153 Roma - a pena di nullità improrogabilmente entro il 10 febbraio   2004. Fa fede il timbro postale di spedizione.

L’Ente si riserva la facoltà di controlli sulla veridicità delle dichiarazioni rese. In caso di non veridicità si procederà in conformità alle vigenti disposizioni.

La presentazione della domanda implica l’incondizionata accettazione di tutte le disposizioni contenute nel presente bando.

Roma 18 dicembre 2003

IL PRESIDENTE

Renato D’Angiò

 

Clicca qui per scaricare il modulo domanda